Donne che hanno visto l'Elefante

Jo Ann LEVY
Le Donne che hanno visto l'Elefante

1983, pp. 264

ISBN-88-85697-44-5, Prezzo/Unita' 15 €
Q.ta'

Jo Ann Levy studiosa di storia americana in particolare della California dove vive giusto nei pressi di Sutter Creek il torrente in cui nel 1848 era stata scoperta la prima pepita d'oro che aveva dato l'avvio al gold rush, la corsa all'oro, destinata ad incidere tanto profondamente nella formazione stessa degli Stati Uniti d'America.
La bibliografia sull'argomento è ovviamente vastissima e però Jo Ann Levy frugando negli schedari delle più importanti biblioteche americane si rese conto che, se di tutti i protagonisti della grandiosa vicenda si aveva ampia documentazione, se c'erano libri e libri che parlavano del gold rush e dei new englander, degli irlandesi, dei neri, dei francesi, degli australiani, dei cileni, dei cinesi, delle donne del gold rush esistevano

 a malapena tre o quattro libri di autrici che vi avevano partecipato, incredibilmente poco dunque.
Jo Ann Levy decise allora che toccava a lei porvi rimedio e iniziò una ricerca di documenti che durò più di quindici anni. Oltre ai pochi libri di cui si è detto e a qualche articolo su vecchi giornali, in particolare su "L'alta California" il più vecchio giornale di San Francisco, raccolse appunti, lettere, diari, manoscritti inediti conservati fra i ricordi dei discendenti dei pionieri. Ordinò il tutto per materie e ne nacque Le Donne che hanno visto l'Elefante, dove l'elefante, animale quasi sconosciuto nell'America del primo 800, sta per una cosa enorme mai vista prima.
Il cinema con i suoi innumerevoli western ci ha abituati all'immagine della prostituta dei saloon. Ecco invece che, sin dall'inizio, ci incalzano in questo libro le voci delle minatrici, delle missionarie, delle cuoche, delle lavandaie, delle maestre di scuola, delle costruttrici di case e di chiese, delle donne d'affari. Molte di queste hanno pagato prezzi altissimi per la loro avventura, che poi altro non era se non una ricerca di libertà. Tutte meritano di essere ascoltate, forse addirittura è un nostro dovere ascoltarle.

Attraverso la Death Valley

Mariett Cummings
Restammo sdraiati nella buca, deboli, sfiniti fino a mezzogiorno; poi entrammo nel deserto, intorno a mezzanotte arrivammo alle sorgenti calde …

Eliza Mac Auley
Queste sorgenti bollono con grande fracasso emanando un puzzo nauseabondo … dicono che una donna e un bambino si sono gravemente ustionati cadendovi dentro.

Lucena Wilson
Il suolo bollente coi bruciava i piedi, la polvere grigiastra che si levava attorno a noi ci faceva arrossare gli occhi e disseccare la lingua ( .. ) la strada era segnata dagli scheletri delle bestie morte per la fatica …

Margaret Frink
Da molte settimane c'eravamo abituati a vedere lungo la pista oggetti abbandonati e animali morti o morenti. Attorno agli animali e ai carri abbandonati erano sparpagliati giochi, finimenti, catene, fucili, lenzuola, coperte, materassi, vestiti, attrezzi da cucina e molti altri oggetti nella più completa confusione. I proprietari avevano abbandonato ogni cosa ad eccezione delle provviste, ansiosi solo di salvarsi la vita ( … ) nessuno si fermava a guardare o ad aiutare. La processione dei vivi avanzava con disperata fermezza prestando pochissima attenzione a tutti quei segni di distruzione e di morte.

Susan Parrish
Abbiamo tentato di mangiare dei falchi e ricordo quanto è stata male mia madre per aver mangiato una zuppa fatta con carne di coyote.

Attraverso l'istmo di Panama
Evelyne Day
Di quella strada non si riesce a dare una descrizione neppure debolmente vicina alla realtà. Essa consiste in un solco scavato dai muli tanto stretto che quando siete seduti sul loro dorso potete toccare le due pareti con le mani. Poi, sul versante in discesa la montagna sembra tagliata a gradini perpendicolari ( … ) per molte miglia abbiamo viaggiato su dirupi da cui un passo falso ci avrebbe fatti precipitare in baratri di alcune centinaia di piedi che non avrebbero lasciato a nessun essere umano la speranza di sopravvivere.

ISBN-88-85697-44-5, Prezzo/Unita' 15 €
Q.ta'

P. iva IT01352750234 - C.so Porta Nuova 99 - 37122 -Verona - Italy - Tel./Fax. +39 45 8003112 - info@essedueedizioni.it
Copyright © 2011 Essedue Edizioni - Verona. Tutti i diritti riservati.